Vecchio post, ma nuova primavera

Un anno fa proprio di questi periodi scrissi un post sul mio vecchio blog che mi va di riproporvi. Era un post che nasceva dalla visione della trasmissione di Fazio e Saviano “Vieni via con me”, un post che nasceva anche dopo un incontro in un pomeriggio di inizio primavera. É una lista delle 10 cose per cui vale la pena vivere, una lista che a volte dimentico, una lista che dopo un anno non cambierei in nessuno dei suoi punti, una lista che dovrei tenere sempre presente, soprattutto nei momenti bui dell’inverno più profondo. É primavera e la lista è ancora lì, anzi qui, e se vi va con l’avvento della nuova stagione stendete la vostra lista e portatela con voi tutto l’anno.

3 apr, ’11, 1:05 p.
Sulla scia della lista di Saviano delle cose per cui vale la pena vivere stilo la mia, ce ne sarebbero tante altre, ma mi fermo a queste 10. Alcune sono le stesse cose che avevo scritto fra ciò che amo nel blog, altre sono nuove, altre ho dovuto escluderle.

1. Leggere e scrivere.
2. L’aroma del caffè appena sveglia.
3. Il primo giorno di sole dopo un lungo inverno.
4. La poesia e l’arte.
5. Vivere un istante di felicità nel bere un semplice caffè in un terrazzo di fronte a Positano con una persona che ti ha fatto male, ma che nonostante tutto ami ancora, e capire in quell’istante il senso dei moment of being della Woolf.
6. L’odore di terra dopo un giorno di pioggia in piena estate.
7. Svegliarsi ogni mattina presto per andare a seguire i corsi all’università, percorrendo quello che è uno dei tuoi percorsi del cuore: Montesanto, SpaccaNapoli, Piazza del Gesù, San Domenico, Mezzocannone, Chiostro di Porta di Massa, godendosi il primo raggio di sole a Piazza del Gesù nel silenzio di una Napoli ancora addormentata, e il ritorno alle 7 di sera, percorrendo lo stesso percorso a ritroso, quasi correndo per raggiungere il più presto possibile la persona che ami e dormire fra le sue braccia.
8. Le lacrime di tuo padre al matrimonio di tuo fratello e il sorriso di tua madre quando tornavi a casa quando eri una fuorisede.
9. Le tue amiche e le serate a fare quattro chiacchiere bevendo sempre un vodka lemon, perchè non si sa mai quale cocktail scegliere.
10. Fare l’amore in mare, in piena estate.






Non perderti per niente al mondo lo spettacolo di arte varia di uno innamorato di te…




benvenuti

E così sono stata costretta ad emigrare anche io. Splinder chiude e il mio vecchio blog (http://giogly.splinder.com) deve essere abbandonato al suo destino insieme alla mia amata tazza di caffè e a tutti i miei vecchi post, visto che non ho capito bene come si fa a trasferirli qui, o meglio se si può fare! Per il momento non ho nient’altro da dire, perchè mi devo ancora ambientare in questo nuovo blog, che mi sembra più asettico e molto meno personale, ma non importa, tutto cambia nella vita e ben presto mi abituerò a questo nuovo blog e chissà può essere che mi piacerà di più! Intanto mi sembra meno lento e più ricco, e ha anche un’app per il mio cell che non è per niente male! Se capisco come si mettono i template personalizzati e come si trasferiscono i vecchi post forse mi sentirò più a mio agio.
Vi saluto e
Benvenuti!!!